Corsi

“Se non conquistate la libertà nel corpo, la libertà della mente e’ un miraggio lontano.” B.K.S. Iyengar


È buona abitudine iscriversi alle lezioni: vi garantisce un posto, ci permette di gestire meglio le ammissioni e di avvisarvi nel caso di un contrattempo.


Per prenotazioni: 

http://www.supersaas.it/schedule/Yoga_Space/Scuola_di_Yoga_%22Yoga_Space%22

# 347 069 22 45 (whatsapp, sms)


  •      Le basi del Kundalini Yoga
  •      Yoga per i  centri energetici del corpo “Energia dei Chakra”
  •      Yoga per le Donne “Io sono la Donna”
  •       Yoga leggero (Lo yoga oltre i 50)
  •       Yoga in Gravidanza “La Gravidanza Consapevole”
  •       Shakti Dance
  •       Arpaterapia
  •     “Detox&De-stress” . Programma individuale di 40 giorni
  •       Il cerchio delle donne
  •       Il cerchio della guarigione 
  •       Rilassamento con il Gong
  •       La Luna Social 
  •       Sadhana
  •       Seminari e trattamenti “Komyo Reiki”
  •       Cerimonia del te’


  

  * l’offerta “nuovo studente” – 2 lezioni 15€

//<>\\

* iscrizione annuale- 20€

~~~

Kundalini Yoga con Anna Brambilla

“YOGA SPACE” non è un posto fisico ma è uno spazio sottile che è presente dentro ognuno di noi.

L’insegnante di yoga e una guida che aiuta a collegarvi con il vostro Maestro Interiore, la vostra forza e la vostra sorgente di energia. Così facendo potrete vivere la vita nella sua pienezza essendo in costante connessione con la saggezza interiore e l’anima.

Con  l’aiuto delle “mappe” precise di kundalini yoga possiamo rafforzare i bila
nciare tutte sistemi del corpo, i chakra, purificare i canali energetici del corpo -i nadi-, e in modo sicuro progressivamente svegliare l’energia kundalini che è già presente dentro di noi nel suo stato latente. Questo ci permetterà di vedere le cose così come sono ed essere  più presenti e più efficaci nella vita di tutti i giorni. Non a caso il kundalini yoga viene chiamata”lo yoga della consapevolezza”.

Potete  scegliere la modalità di lezioni che si adattano di più alle vostre esigenze. Potete sperimentare la pratica di gruppo, lezioni individuali, lezioni a distanza via Skype o richiedere programma personalizzato di 40 giorni da praticare in modo autonomo. A voi la scelta.

lo yoga e per tutti!

~~~

Yoga per i  centri energetici del corpo “Energia dei Chakra”

image

“Che cos’ é il Kundalini? E’ il potenziale creativo dell’ essere umano”.

-Yogi Bhajan

Il Kundalini Yoga, che viene chiamata anche lo yoga della consapevolezza, ci aiuta a sviluppare il nostro potenziale svegliando l’ energia Kundalini che è già presente dentro di noi nel suo stato latente.

Kundalini Yoga equilibra il sistema ghiandolare, rafforza più di 72,000 nervi nel corpo, aumenta la capacità dei polmoni e purifica il circolazione ematica. Porta l’equilibrio nel corpo, nella mente e nello spirito e ci insegna anche  la positività nel pensiero. Questo è il training pratico di successo ed eccellenza nella vita. Questo tipo di yoga aumenta la forza interiore e l’autoconsapevolezza cosi da poter esprimere il proprio potenziale più alto.

Kundalini Yoga perfeziona la vita unendola all’esperienza dell’Infinito.

Lo scopo del corso “Energia dei Chakra” è quello di aiutarvi a raggiungere i seguenti obbiettivi:

  •  Conoscere i centri energetici del corpo –i chakra-
  •    Sviluppare una visione più ampia di se stessi
  •    Imparare ad armonizzare la propria energia
  •    Liberare il corpo dalle tossine
  •    Aumentare la tonicità e la flessibilità del corpo
  •    Aumentare il livello di energia e vitalità
  •   Aumentare la concentrazione e la chiarezza mentale
  •   Alleviare lo stress e le frustrazioni
  •   Sopprimere i pensieri negativi;
  •   Sviluppare una visione positiva di se stessi

                                                      ~~~

Yoga per le Donne “Io sono la Donna”

image

“Tutto dipende dal personale atteggiamento mentale…Qualsiasi esperienza viene filtrata attraverso la creatività e la valutazione della mente. Felicità e infelicità appartengono alla vostra mente, non al mondo”.

–  Yogi Bhajan

In questi  giorni la donna vuole il cambiamento istantaneo: Aiuto! Sono a pezzi! Rimettimi a posto! E molto spesso alla donna viene detto quello non è giusto in lei, che cosa deve essere modificato sia a livello personale che fisico. La donna moderna vive in un costante stato di instabilità e insicurezza, cercando di inseguire comunque l’irraggiungibile perfezione. Com’ è esaurente questo! Dov’ è la felicità in tutto ciò? Immaginate l’alternativa: la donna che vive la propria vita come un forte e dinamico essere spirituale che è costantemente allineato alla sua frequenza interiore e che costantemente sta riparando e riequilibrando il suo flusso di energia   per mantenere tutte i sistemi del corpo nel loro stato ideale permettendogli di lavorare al meglio e di mantenere le più alti le vibrazioni della mente. Questo bellissimo essere, la donna, che vive la sua vita in unione con Dio.

La donna ha bisogno della vitalità interiore per poter sperimentare la felicità e la propria soddisfazione. La vitalità femminile è caratterizzata dall’autostima, dalla sua raggiante solarità, dal suo flusso e dalla grazia con la quale affronta le sfide della vita. Sono la sua pratica e disciplina che le permettono di masterizzare la propria forza. Questa donna vive nella consapevolezza della sua stabile connessione con tutta la vita –  e con il proprio Infinito. Lei vive come la Compagna di Dio.

“Nessun corpo femminile deve diventare brutto. La donna può perdere la sua forma ideale e la può ritrovare nuovamente. Il corpo ha l’automatica capacità per raggiungere questo. Ed è per questo che non bisogna dare la colpa al corpo. Il fatto è che la donna deve esercitarsi.”

– Yogi Bhajan

 

Lo scopo concreto di questo corso è quello di aiutare le donne di qualsiasi età a raggiungere i seguenti obbiettivi:

  • Sviluppare una visione positiva di se stesse;
  •   Sopprimere i pensieri negativi;
  •   Alleviare lo stress e le frustrazioni;
  •  Focalizzare e stimolare la creatività;
  • Migliorare le relazioni e la propria comunicatività;
  •  Aumentare la tonicità e la flessibilità del corpo e della mente, aumentare la solarità femminile e far diventare la pelle più
    luminosa.


                                                  ~~~

Yoga in Gravidanza “La Gravidanza Consapevole”

image

Kundalini Yoga e Meditazione per la gravidanza e il Dopo-Parto

Le attività proposte sono:

-Esercizi fisici di presa di coscienza corporea: per migliorare la postura; sbloccare le articolazioni, tonificare ed allungare la muscolatura ed entrare in un rapporto più consapevole con ogni parte del corpo;

-Esercizi mirati a prevenire disturbi legati alla gravidanza: mal di schiena, sciatalgia, edemi, varici, tachicardia, ansia, ecc…;

-Esercizi di respirazione: per imparare una corretta respirazione, per aumentare la potenzialità respiratoria ed affrontare consapevolmente travaglio e parto;

-Rilassamento: imparare a rilassarsi diventa una necessita per il benessere madre-bimbo e per vivere serenamente travaglio-parto e dopo parto;

-Automassaggio: per alleviare le tensioni e riequilibrare l’energia;

-Esercizi di percezione e consapevolezza del pavimento pelvico.

Si può iniziare a fare yoga quando si vuole, e specialmente durante una gravidanza. Lo yoga e uno strumento fantastico per imparare a conoscere meglio il proprio corpo e presenta molti vantaggi sia per la mamma che per il piccolo.

La mamma ha un contatto molto speciale con il suo bambino e lo yoga rende più facile accettare e superare con benessere le diverse fasi di una gravidanza.

Durante la gravidanza, la respirazione e i posizioni alleviano i dolori tipici della gravidanza come gonfiore, crampi, vene varicose, nausea.

Gli esercizi danno nuova energia alla mamma ed al bambino.

I diversi movimenti asanas aiutano il bambino a trovare con delicatezza la posizione per la nascita all’interno dell’utero materno.

il bacino della mamma si allarga in modo delicato e naturale, preparando per il parto.

L’esercizio regolare prepara la mamma e il suo corpo al parto. Molti asana possono essere usati come posizioni per il parto, e sono facili da assumere se si fa un po’ di pratica.

L’esercizio costante fa sentire più flessibile  e migliora l’equilibrio nel corpo.

Con lo yoga si migliora la circolazione sanguigna e si abitua il corpo a rilassarsi, una pratica molto importante come preparazione al parto.

Nello yoga si utilizza la calma e si respira profondamente, espirando attraverso il naso e riscoprendo la respirazione toracica.

La  giusta tecnica di respirazione può funzionare anche come tecnica di alleviamento del dolore durante il parto, e fornisce un regolare apporto di ossigeno al bambino e , quindi, un parto ottimale.

Con lo yoga si esercita anche la forza e la resistenza, ottimo per l’esperienza intensa e potente di genitore.

 

Kundalini Yoga ti prepara per un parto consapevole. Questa e un’ottima pratica per aiutarti  ad affrontare al meglio le contrazioni.

Grazie al Kundalini Yoga scoprirai degli strumenti yogici  molto utili ed efficaci per:

– rimanere rilassata e calma durante tutta la gravidanza

– prenderti cura del tuo corpo per poter godere pienamente la tua gravidanza

– mantenere e sviluppare flessibilità e forza così utili durante il parto

– preparare la tua mente e il tuo corpo per la nascita.

 

Kundalini Yoga porta i seguenti benefici al livello fisico:

– fa diventare il tuo corpo più flessibile e migliora il rilassamento

– ti aiuta a mantenere allineato il corpo, per sopportare bene il peso dell’utero e dei seni

– migliora la tua respirazione ( la diaframma e essenziale per il parto)

– rafforza il pavimento pelvico

 

I no dello yoga per le donne incinte

Se si soffre di eccessiva flessibilità delle giunture si deve fare attenzione a non distendere troppo il corpo.

Se si ha la placenta previa non si dovrebbero praticare sforzi fisici, ma si consiglia il riposo totale.

Le donne che presentano uno dei seguenti sintomi dovrebbero evitare totalmente gli esercizi e dovrebbero rivolgersi ad un medico:

– nausea costante

– vista annebbiata 

– gonfiore improvviso di mani e piedi

– perdite di sangue

– febbre o brividi

– emicranie continue

– dolori continui

                                                       ~~~

                                     Yoga  Leggero ( lo yoga oltre i 50) 

image

Quando si tratta di yoga, non è mai troppo tardi!
Sia che abbiate 55 o 95 anni, non è mai troppo tardi per iniziare a praticare lo yoga. Si è vecchi solo se così ci si sente! Cercate di ottenere il massimo dall’ “età dell’oro” – ora che finalmente avete il tempo di fare qualcosa per voi stessi e per il vostro sviluppo fisico e mentale. Molti dei problemi associati all’invecchiamento, come i disturbi circolatori, l’artrite e i problemi digestivi sono il risultato di una mancanza di esercizio fisico, di errate abitudini alimentari e di una respirazione superficiale. Respirare correttamente è importante soprattutto per le persone anziane. Lo yoga, con i suoi effetti positivi sul sistema endocrino e sul sistema nervoso, può anche essere utile nel trattamento dei disagi derivanti dalla menopausa.
In poco tempo, esercizi yoga appositamente adattati possono risvegliare la capacità del corpo di rigenerarsi, attivando più energia, stimolando il benessere fisico e un’attitudine più positiva nei confronti della vita. Molti acciacchi associati alla vecchia come la sonnolenza, la mancanza di entusiasmo e di energia, i problemi di circolazione e quelli digestivi, possono essere alleviati.
Un consiglio importante per la vostra pratica yoga
Iniziate a praticare le asana (posture) in modo lento e dolce. Non affaticate mai troppo il corpo o forzarlo a fare una posizione. Rispettate i vostri limiti fisici; nel giro di pochi mesi riuscirete a fare cose che non avreste mai creduto possibili.

 

~~~

 

“Detox&De-stress” . Programma individuale di 40 giorni.

 image

Lo scopo di questo programma è quello di aiutarvi a raggiungere i seguenti obbiettivi:

  • Liberare il corpo dalle tossine;
  •   Aumentare la tonicità e la flessibilità del corpo;
  • Aumentare il livello di energia e vitalità;
  •   Aumentare la concentrazione e la chiarezza mentale;
  • Alleviare lo stress e le frustrazioni;
  •   Sopprimere i pensieri negativi;
  •   Sviluppare una visione positive di se stessi.

 

Il Programma Individuale di 40 giorni è stata creata per la pratica autonoma. Questo programma viene sviluppato considerando i vostri personali aspetti psicologici, fisici ed energetici.

A CHI E’ RIVOLTO?

Il programma  “Detox&De-stress” stata pensata per le persone chi non hanno la possibilità di frequentare regolarmente lezioni individuali o di gruppo (le persone che viaggiano spesso, uomini e donne d’affari, giovane mamme,…) e per le persone che abitano in diverse città o paesi ma quali vorrebbero comunque avvicinarsi alla pratica  di Kundalini Yoga praticando da casa in modo autonomo con sicurezza ed efficacia.

Il Programma Individuale dà la possibilità alle persone chi sono abituate a praticare in gruppo di passare ad ‘altro livello e provare la pratica autonoma.

Questo è il nuovo passo sul cammino del vostro sviluppo personale. E’ una sfida che vi permetterà di superare la pigrizia, la paura, indecisione e vi aiuterà di scoprire chi siete veramente e di avere la maggiore padronanza della propria vita.

Dopo lo svolgimento del colloquio individuale e della compilazione dell’apposito modulo sarà sviluppato un programma individuale che è composto da:

1) una meditazione di 40 giorni che lavorerà sui vostri blocchi mentali;

2) sviluppo di un programma individuale di esercizi mirati all’armonizzazione del vostro stato fisico ed emozionale;

3) dieta disintossicante di 14 giorni mirata per la purificazione del vostro corpo fisico e dei suoi principali centri energetici ( chakra);

4) La brochure con la descrizione dello stile di vita yogico + le ricette di cucina ayurvedica. Questo è una guida semplice che vi aiuterà a mantenere il vs corpo sano e giovane e vi permetterà di avere sia tanta energia a livello fisico che maggiore chiarezza mentale;

5) la scelta del mantra individuale che aumenterà l’effetto del programma;

6) Reiki+ cristalloterapia +aromaterapia (con gli oli essenziali ed i cristalli necessari per riequilibrare la vostra energia). 6 sessioni;

7) 5 consulenze via skype di 30 min. ognuna, assistenza via e-mail durante tutta il programma.



                                                ~~~


                                                   Il cerchio delle donne 

 

Ogni donna che vuole cercare la felicità fuori di sé sarà sempre frustrata.

Il calibro di una donna

“Quando vi vestite per uscire di casa e affrontare il mondo, affrontatelo con una tale integrità che le persone possano dire:’Così si comportano le donne, così si comporta la grazia’.

Altrimenti state gareggiando contro il tempo senza tranquillità.
Per favore ricordate. Siete un’unità indipendente con la capacità di unione e la realtà di portare il cielo in terrà.
Non competete per vincere, ma competete per fare esperienza della vita.
Con una preghiera nei vostri cuori, abbiate quella radiosità, quella divinità, quell’umiltà attraverso cui quando siete in pubblico, la vostra presenza faccia si che ogni testa si inchini riconoscendolo.”

Yogi Bhajan, Women-In-Training, 27 luglio 1989

Calibro e Impegno

Una donna regola la frequenza dell’ambiente che la circonda. La definizione di se stessa, la sua connessione con l’Infinito e il rispetto per gli altri mostrano il suo calibro. Quindi come può regolare il proprio calibro? La tecnologia yogica raccomanda che la donna crei nella propria vita abitudini elevanti. Questa disciplina amorevole o la pratica spirituale chiamata sadhana, regola la frequenza interiore, costruisce auto-affermazioni positive e rafforza il suo sistema nervoso. Il suo impegno verso il proprio sé stabilizza la capacità di farsi carico delle sfide quotidiane e di guardare agli altri con chiarezza e compassione. È molto facile incolpare gli altri e spesso quello che vediamo negli altri è il nostro proprio riflesso. Quindi, essere consapevoli del vostro calibro.

In realtà nessuno può conferire potere ad una donna. Gli altri la possono ispirare o permetterle di avere delle opportunità. È la donna stessa che, attraverso il suo impegno verso la propria sacralità e consapevolezza, onora se stessa. Quando le si conferisce potere, le sue azioni manifestano munificenza ed espansione. La prosperità e il successo vengono da lei attratti. Le relazioni si equilibrano. Lei si percepisce una in se stessa e una con l’Uno.

 

(1 volta al mese durante la luna piena)

 

Yoga a lume di candela

-kriya per le donne

– meditazione di gruppo ” Sa Re Sa Sa”

-aromaterapia

– rilassamento profondo con il gong

-cerimonia del te’

 

~~~

Il Cerchio della Guarigione 

 

Una lezione che aiuta a liberarsi dallo stress e a sciogliere le tensioni ed i blocchi a livello muscolare, mentale ed energetico. Una pausa rigenerante da regalare a se stessi.
– Kriya “Liberazione dallo stress”

– Meditazione per la guarigione

– Armonizzazione Reiki

– Rilassamento profondo con il Gong e Scambio Reiki.

È possibile anche prenotare sessioni individuali di Reiki:

– pranayama;

– yoga;

– Reiki;

– massaggio sonoro*


*Percepire, lasciar andare, rigenerarsi d’energia…


                                ~~~

                                           Rilassamento con il Gong

 

image

“Un rilassamento totale e armonioso risana il corpo. Per raggiungerlo occorre la coordinazione dei tre aspetti di noi stessi: corpo, mente e Anima”,

Yogi Bhajan
Yogi Bhajan, maestro di Kundalini Yoga e Gong disse: “Vibra il cosmo e il cosmo chiarirà il percorso“. Quindi, a livello spirituale, il gong ci aiuta a liberare il nostro cammino dagli ostacoli (quasi sempre e solo mentali).

Il “Bagno di Gong” è un massaggio vibrazione molto profondo, sintonizza il corpo fisico e spirituale alla più ampia risonanza.

COME AGISCE IL GONG?

Di solito chi partecipa al bagno di gong rimane sdraiato sulla schiena (in posizione savàsana), in totale rilassamento, ricevendo l’energia del suono del gong.

Il bagno sonoro con il Gong agisce sulle onde cerebrali trasformando le frequenze da Beta (dai 14 ai 30 hertz, in un soggetto cosciente) ad Alfa (dai 7 ai 14 hertz, sono tipiche della veglia ad occhi chiusi e della meditazione) e Theta (dai 4 ai 8 hertz, caratterizzano gli stadi 1 e 2 del sonno REM e ipnosi), creando un profondo rilassamento meditativo.
Le vibrazioni sonore mettono in risonanza il sistema delle 72.000 Nadi (canali energetici) rimuovendo tensioni e blocchi energetici, permettendo il naturale fluire dell’energia rigeneratrice nel nostro essere.

Tramite il suono avviene un impatto diretto sul terzo occhio, la ghiandola pineale. Questo aumenta la nostra intuizione e la connessione alla conoscenza divina e universale, ci porta al di là del tempo e dello spazio.
Il rilassamento è fondamentale per il nostro benessere psico-fisico, ma spesso è difficile da raggiungere e per questo viviamo le nostre vite in modo stressato e non sano, mantenendo all’interno del corpo delle tensioni che, se non rilasciate, possono finire per farci ammalare.

Nel Kundalini Yoga come insegnato da Yogi Bhajan esistono molte tecniche e molte posture di rilassamento profondo: una di queste è il rilassamento con il Gong. “La mente non ha difese contro il Gong”, diceva Yogi Bhajan, in quanto il sistema vibratorio del Gong, che riproduce tutti i suoni della creazione dell’universo, induce uno stato meditativo profondo in pochissimi secondi, svolgendo una funzione terapeutica, eliminando le tensioni a livello psico-fisico e permettendo di ri-conoscere e accettare la propria essenza interiore, rafforzandola ed elevandola.

I ritmi armonici del Gong purificano l’Aura e il subconscio, liberandoci da schemi nocivi e aprendoci all’ascolto del Sè interiore. Basta essere aperti e pronti per ricevere!

Il rilassamento sarà preceduto da un breve Kriya (esercizio o meditazione) di Kundalini Yoga per godere al meglio dei benefici di questa pratica.

Durata: 45 min

 


                                 ~~~


                                                            La Luna Social

image
La “Luna Social” è un appuntamento che si tiene a livello mondiale ogni mese nel giorno di Luna Nuova.

Un momento perfetto per ripulire la mente, creare nuove intenzioni e permettere la loro manifestazione nella propria vita; un’occasione speciale per unirci per praticare insieme lo yoga, meditare, partecipare alla pratica dell’antica cerimonia del thè e per creare le intenzioni da mandare nell’Universo.

La particolarità dell’evento in Italia è l’unione tra l’antica scienza di Kundalini Yoga e l’Arpaterapia.
Contenuti dell’evento:
1. Rilassare corpo e mente:
– Kriya
– Rilassamento profondo con il Gong
2.Creare:
– Visualizzazione guidata con l’arpa
– Rituale di Luna Nuova ( scrivere le intenzioni dal Cuore)
3.Integrare:
– meditazione per Creare il proprio Futuro – “Adì Shakti” meditazione dinamica
4. Condividere: Cerimonia del thè.
http://www.lalunasocial.com/
Cos’è l’Arpaterapia?

Si tratta di una disciplina praticata a livello mondiale secondo diversi approcci e in diversi contesti.

L’Arpaterapia in Italia, secondo il metodo fondato dal maestro Ludwig Conistabile, è un modello musicoterapico che attinge a concetti fondamentali della Psicosintesi di Roberto Assagioli, e si applica con tecniche quali il rilassamento, la visualizzazione guidata e la narrazione terapeutica.

Alcuni degli scopi e benefici dell’Arpaterapia sono:

-una maggiore consapevolezza del proprio Sé, il Centro (l’Anima, secondo alcune tradizioni)

-lo sviluppo e una migliore gestione delle Funzioni proprie dell’Uomo (Sensazione, Emozione/Sentimento, Impulso/Desiderio, Pensiero, Intuizione, Volontà)

-contatto con le parti profonde che hanno bisogno di essere ascoltate, comprese e guarite

-scoperta delle proprie potenzialità (le potenzialità dell’Anima; lo Scopo di Vita)
E tanto altro ancora….

Nel giorno di luna nuova faremo la pratica speciale di Kundalini Yoga che ci aiuterà a sincronizzare la mente con i bisogni dell’anima.

~~~

                                                                Sadhana

image

 

La Sadhana di gruppo del Mattino ha una durata di circa 2 ore e comprende una serie di esercizi fisici di Kundalini Yoga (Kriya) per un’ora e la recitazione dei mantra per un’altra ora. Senz’altro richiede un certo sforzo, vista l’ora e la durata, ma e’ una gran bella esperienza e poi ognuno fa quello che riesce a fare, non ci sono medaglie da vincere, ne record da superare.

La Sadhana: il tuo miglior investimento

“Nella Sadhana il Sadhu vive. Nella Sadhana il nettare dell’amore di Dio ci raggiunge, nella Sadhana facciamo esperienza dell’Infinito. La Sadhana è l’esperienza giornaliera del Sadhu. Oh Yogi, diventa uno con Dio.” (Yogi Bhajan)

Si dice che anche gli Angeli ci invidiano, perche’ soltanto quando un essere si e’ evoluto nella forma umana (dopo 8,4 milioni di vite in altre forme) puo’ liberarsi dal ciclo della nascita e della morte.

Nessuna altra forma ha questa opportunita’. Nemmeno gli Angeli. Per sperimentare la liberazione dobbiamo espandere la nostra consapevolezza oltre le limitazioni della nostra coscienza individuale. Soltanto allora possiamo fonderci nella vastita’ del Se’ Universale, il quale è la nostra vera identita’. Questa espansione richiede coraggio e sforzo costante. Richiede lavoro.

Il principale lavoro verso la liberazione è chiamato Sadhana. La Sadhana è la base, il fondamento di tutti gli sforzi spirituali. La Sadhana è il tuo personale e individuale impegno spirituale. E’ il principale strumento che usi per lavorare su te stesso al fine di raggiungere lo scopo della vita. Essa puo’ essere praticata da soli o in gruppo. La Sadhana è qualunque cosa tu faccia consistentemente per pulire la tua Coscienza e quindi relazionarti con l’Infinito dentro di te. Per coprire ogni aspetto dell’essere umano, essa include esercizi fisici, meditazione e preghiera.

Prima di affrontare il mondo di ogni giorno, prima che tu vada in cucina a fare colazione, prima di prendere la bicicletta per andare a scuola, correre verso l’ufficio o metterti in macchina per affrontare il traffico: fai un favore a te stesso, sincronizza il tuo sistema nervoso e connettiti con il tuo piu’ alto Se’interiore.

Il potere della tua Sadhana è rafforzato praticandola insieme ad altre persone. Per andare dalla coscienzaindividuale alla coscienza universale, dobbiamo passare dalla coscienza di gruppo. La Sadhana di gruppo sviluppa la coscienza di gruppo. Scoprirai che la comunicazione con le persone che fanno la Sadhana con te è piu’ facile che con altri, perche’ avete creato una armoniosa e interiore via di comunicazione.

Ci sono certi momenti della giornata che sono migliori per meditare: l’orario ideale è dalle 4 alle 7 del mattino; quindi, per rendere positiva la transizione dal giorno alla notte, dalle 4 alle 7 della sera. Durante quelle che sono chiamate “le ore dell’Ambrosia” (le 2 ore e mezza prima che sorga il sole), quando il Sole ha una inclinazione di 60 gradi rispetto alla Terra, l’energia che metti nella tua Sadhana produce i massimi risultati. Il tuo mondo è silenzioso. E’ facile meditare e concentrarsi prima del trambusto del giorno che sta arrivando. Questo è il momento di cui abbiamo bisogno per essere consapevoli di ricevere la prima energia solare del giorno. “Qualunque stupido puo’ dormire ma saggio e’ colui che si alza prima del Sole”.

La Sadhana del mattino e’ il miglior investimento del mondo. E’ come mettere dei soldi sul tuo conto corrente in Paradiso. Ti fara’ guadagnare almeno il dieci per cento di interesse. Per ogni ora di Sadhana del mattino otterrai dieci ore di chiarezza ! Quindi la Sadhana ideale dura almeno 2 ore e mezzo. Se assolutamente non puoi alzarti il mattino per fare la Sadhana, allora falla in un altro orario !Praticare la Sadhana in qualunque momento della giornata o della notte, ti portera’ beneficio. Comunque e’ un dato di fatto che il momento ottimale e’ durante le ore dell’Ambrosia.

Come disse Yogi Bhajan: “Se tu non puoi fare il meglio, fai il meglio di quello che puoi fare”. Se non puoi fare la Sadhana per 2 ore e mezzo, falla per un’ora; se non puoi farla per un’ora, falla per trentuno minuti o per undici minuti. Ma per l’amor di Dio, fai qualcosa !
(estratto da “Kundalini Yoga, The Flow of Eternal Power” di Shakti Parwha Kaur Khalsa)

~~~


Seminari e trattamenti “Komyo Reiki”.

image

TRATTAMENTO REIKI

Reiki, è un’antica arte di guarigione naturale.

Reiki è l’Energia Vitale Universale, tale energia viene trasmessa dall’operatore Reiki attraverso le sue mani.

Un numero crescente di guaritori lo inserisce nel proprio programma di trattamento o a volte tratta esclusivamente solo con Reiki, ma soprattutto sempre più profani lo usano come supporto efficace per una vita sana e libera da disturbi.

Reiki viene definita come quella forza che sta alla base di tutta la vita. Reiki produce un diventar sani nel senso originario, perchè conduce la persona ad un’armonia con se stessa e le forze basilari dell’universo.

Il trattamento Reiki avviene attraverso la semplice imposizioni delle mani, in questo modo l’operatore trasferisce al ricevente l’energia di Reiki, la quale andrà a riequilibrare, sboccare e caricare di energia le parti che ne hanno bisogno. A qualsiasi squilibrio fisico ed emotivo corrispondone degli squilibri energeti. Grazie a questa operazione di riequlibrio si vanno a ricreare le corrette condizioni enegetiche affinchè i nostri corpi (fisco, mentale e spirituale) possano nuovamente essere equilibrati e di conseguenza riattivare l’intrinseca capacità di autoguarigione.

Con Reiki abbiamo la possibilità di:

Trattare problemi fisici

Trattare problemi cronici

Trattare problemi mentali ed emozionali

Trattare cattive abitudini

Trattare le dipendenze di ogni genere (fisiche ed emozionali)

Rinforzare il sistema immunitario

Migliorare sintomatologie dolorose

Aumentare la capacità di rilassanto (fondamentale per qualsiasi problematica)

Trattare contratture muscolari

…… e tanto altro ancora!

 I livelli di apprendimento nel Komyo Reiki

L’insegnamento Komyo Reiki prevede quattro differenti livelli di apprendimento. Questi sono divisi e si chiamano:Shoden, Chuden, Okuden, Shinpiden.

Il significato dei livelli nel percorso Komyo Reiki è semplice:

Shoden serve per se stessi

Chuden serve per gli altri

Okuden è il reggiungimento della pace interiore, il Satori,
ed è lo scopo principale nel Komyo Reiki.

Shinpiden è la scelta di condividere con gli altri

~~~

Ceremonial del te’

 

E’ molto difficile spiegare a parole quello che è la somma delle arti, dei gesti e della ritualità contenuti in una cerimonia del te. Per cerimonia del tè, in Occidente, si intende il modo di servire il tè in Oriente, che varia da paese a paese. Questo modo, a seconda del posto, può essere estremamente ritualizzato e molto complesso.

Alcune volte l’arte di servire il tè comprende conoscenze artistiche nei più svariati ambiti culturali delle arti del Paese di cui stiamo praticando il cerimoniale.

Alcuni tipi di cerimoniali sono piuttosto informali tanto che negli stessi paesi di origine non vengono definiti cerimonie, ma vengono considerati semplicemente come la maniera corretta di eseguire l’arte di servire il tè.

Zen e tè sono la stessa cosa”

La cerimonia del tè è uno dei rituali tradizionali più affascinanti . Ogni gesto, ogni movimento è intriso di sacralità, per la forte connotazione spirituale che porta i partecipanti alla cerimonia ad una ricerca interiore di se stessi.

Gli inizi

I monaci giapponesi che si erano recati nei templi Cinesi della dinastia dei Sogn scoprirono che il tè veniva utilizzato come medicina e come stimolante per rimanere svegli durante la meditazione.

Il fondatore della scuola rinzai, Eisai, presentò al suo ritorno allo shogun un trattato sul tè nel quale ne elogiava le virtù. Come risultato di questo, durante il periodo Kamakura (1185 – 1333) la pratica del bere il tè si diffuse nei monasteri zen e negli alti stati della società.

In questo periodo, grazie ai monaci zen cominciò la trasformazione dal punto di vista estetico e spirituale. In questo sviluppo estetico vennero inglobati i concetti di semplicità, misura e severità che vennero applicati nell’utilizzo degli utensili e degli oggetti d’arte coinvolti nella cerimonia.

L’evoluzione del rituale

Insieme allo sviluppo estetico, la trasformazione dal punto di vista spirituale si basò sui concetti di vuoto ed immanenza di ogni essere nella natura di Buddha, consapevolezze raggiungibili attraverso la meditazione e la contemplazione interiore.

La cerimonia del tè è riconosciuta dalla filosofia zen, alla pari delle altre arti quali la pittura, la poesia, la calligrafia e molti religiosi sostenerono che la profondità dell’essenza della visione dello zen poteva essere raggiunta nella pratica del tè come nella meditazione zazen.

Questa profonda spiritualità si manifesta attraverso i gesti quotidiani, che, una volta raggiunta la più totale calma e consapevolezza interiore, diventano così astratti e sono una pura espressione dello spirito.

Il maestro che esegue la cerimonia del tè nutre un assoluto distacco dai suoi gesti; la loro raffinatezza ed eleganza sono rappresentazioni della calma interiore raggiunta e della maestria nel farsi guidare dal proprio spirito e dal proprio cuore piuttosto che dalla mente.

Durante la cerimonia devono essere rispettati quattro principi fondamentali: armonia, purezza, rispetto e serenità.

Annunci

One thought on “Corsi

  1. Bonjourno!
    Io sona una donna Americano.
    I know very little Italian, and am a violinist here to play with Cremona Music Festival. Do you have any classes at 6 AM or 7 AM for yoga? Or have classes on Sunday? What is the cost?

    Grazie! Namaste!
    Gloria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...